Da Ginosa parte l’appello alla Regione Puglia per tutelare le donne con endometriosi

domenica 12 giugno 2022

Da Ginosa (TA) parte un appello corale alla Regione Puglia per applicare la legge del 2014 a tutela della donne che soffrono di endometriosi, tutt’ora disattesa. Lo scorso 28 maggio 2022 negli spazi del Teatro Alcanicés si è svolta una conferenza pubblica organizzata dall’A.P.E. Associazione Progetto Endometriosi con esperti della malattia, per informazione la popolazione su sintomi, diagnosi, terapie e per chiedere alle istituzioni di rendere effettivi tutele e percorsi di cura fondamentali ed indispensabili per le donne che convivono con la patologia.

L’A.P.E., con la vicepresidente Jessica Fiorini e la referente del gruppo di Bari Mara Grillo, ha chiesto alla Regione Puglia e nello specifico al consigliere regionale Marco Galante, presente all’incontro, di predisporre i lavori per la realizzazione di Percorsi Diagnostico Terapeutico Assistenziali (PDTA) regionali per la presa in carico delle pazienti e la formazione del personale sanitario che possa supportare le donne nel difficile e complesso processo di cura, e di riprendere le attività dell’Osservatorio regionale, del quale faceva parte anche l’A.P.E., che avrebbe dovuto lavorare al fine di migliorare le condizioni per le pazienti con endometriosi. A causa della mancanza di percorsi assistenziali e centri specializzati di riferimento, molte donne sono costrette, a proprie spese a recarsi in altre regioni per curarsi.
Durante la conferenza, a cui hanno partecipato il ginecologo Giuseppe Trojano, direttore dell'UOC di ginecologia e ostetricia Asm Matera, che ha spiegato problematiche e terapie sull’endometriosi, che ha un impatto molto alto sulla qualità della vita e nel 30% dei casi provoca infertilità, il ginecologo Ettore Cicinelli direttore di Ginecologia e Ostetricia II Azienda Ospedaliera Policlinico di Bari, e la psicologa e psicoterapeuta Veronica Tancreti, il consigliere regionale Marco Galante ha annunciato di aver presentato una mozione che impegna la giunta regionale pugliese a farsi portavoce con il Governo dell’urgenza di inserire l’endometriosi nell’elenco delle malattie croniche e invalidanti previste nei LEA. Ha inoltre sottolineato di essere a lavoro per l’insediamento di un tavolo tecnico finalizzato alla creazione di PDTA per le donne con endometriosi e per l’Osservatorio previsto dalla legge del 2014.

 

Conferenza sull'endometriosi a Ginosaendometriosi ginosa