MILANO: STUDIO EFFETTO DELLA DIETA FODMAP SU DOLORE

domenica 30 giugno 2024

Carissime, tra i progetti dell’ A.P.E. Onlus vi è quello di aiutare e supportare le iniziative che abbiano come scopo la ricerca sull’endometriosi. 

Siamo quindi liete di comunicarvi un nuovo studio clinico proposto dalla Clinica L. Mangiagalli di Milano dal titolo: 
Effetto della dieta FODMAP su dolore, qualità della vita e funzionalità sessuale in donne con endometriosi pelvica e sintomatologia gastrointestinale: uno studio randomizzato controllato.

Nonostante le terapie ormonali rappresentino il cardine terapeutico dell’endometriosi, il possibile ruolo adiuvante della dieta potrebbe rappresentare un approccio complementare per il trattamento dei sintomi correlati a tale patologia. In letteratura esistono diverse evidenze che mostrano che una dieta povera in oligosaccaridi, disaccaridi, monosaccaridi e polioli fermentabili (dieta FODMAP) sia superiore ad altri trattamenti dietetici per il trattamento dei sintomi associati a sindrome dell’intestino irritabile. Le pazienti con endometriosi presentano alcune caratteristiche in comune con le pazienti affette da sindrome del colon irritabile, tra cui l’ipersensibilità viscerale.

Obiettivo dello studio: 
L’obiettivo principale dello studio è valutare se un regime dietetico basato sui principi della dieta FODMAP versus l’attuale programma terapeutico che non prevede indicazioni specifiche sullo stile di vita, possa migliorare la sintomatologia algica nelle pazienti con endometriosi sintomatica e con presenza di sintomi intestinali (i.e. gonfiore, nausea, stitichezza, diarrea e vomito), rispetto ad un gruppo controllo. Lo studio avrà una durata di 6 mesi.

Criteri di inclusione: 
- donne di età compresa tra i 18 e i 45 anni; 
- donne normopeso o sovrappeso (BMI compreso tra 18 e 29.9); 
- donne con diagnosi di endometriosi (chirurgica o non chirurgica);
- donne con endometriosi sintomatica (dolore pelvico con score ≥ 4 utilizzando una scala numerica da 0 a 10 punti) e sintomi intestinali (gonfiore, nausea, stitichezza, diarrea e vomito);
- donne non desiderose di prole (per il periodo di studio di 6 mesi);
- donne in trattamento ormonale (estroprogestinico o progestinico) o non in trattamento 

Criteri di esclusione: 
- donne con patologie associate che possano causare dolori pelvici indipendentemente dalla presenza di endometriosi (ad esempio, varici pelviche ed esiti di salpingiti) o che presentino concomitanti patologie intestinali croniche (morbo di Chron o rettocolite ulcerosa); 
- pazienti con uropatia ostruttiva, stenosi intestinale subocclusiva, masse annessiali complesse o endometriomi tipici di diametro superiore ai 5 cm, verranno avviate alla chirurgia immediata; 
- donne obese (BMI ≥ 30) o sottopeso (BMI < 18); 
- donne che seguono regimi dietetici vegetariani-vegani; 
- donne affette da malattie metaboliche che richiedano specifiche indicazioni alimentari come nel caso di diabete e celiachia; 
- donne con ipersensibilità ad uno o più ingredienti della dieta somministrata; 
- donne con controindicazioni mediche allo svolgimento dell’attività fisica proposta (patologie cardiovascolari e problematiche ortopediche). 

Luogo: Clinica “L. Mangiagalli”, Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Via della Commenda 12 Milano. 

Per contattare le dottoresse che si occupano dello studio (Dott.ssa Giussy Barbara e Dott.ssa Agnese Donati) potete scrivere a fodmap.mangiagalli@gmail.com